La luce che scioglie l’ombra. Per i giovani promotori della cultura sul territorio

  • Obiettivo del progetto

    1.500

  • Fondi raccolti

    130

  • Scadenza

    28 giorni

Descrizione del progetto

Il titolo del progetto muove da quello di una delle tele esposte, la “Lampada scialitica”, opera della pittrice triestina Alice Psacaropulo. La luce “che scioglie l’ombra” sarà qui intesa come quella della scienza, ma anche dell’arte, entrambe capaci di rendere più luminosi i giorni della quarantena appena conclusa. Nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale imposte dal Governo, attraverso un sistema di QRcode e di audio-guide integrate nel proprio smartphone, il singolo visitatore avrà accesso a un contenuto digitale in grado di immergerlo in un’esperienza sensoriale che gli farà vivere la giornata di un medico impegnato in prima linea durante l’emergenza Covid-19. Il progetto unisce quindi arte figurativa e arte drammatica, testimonianze letterarie e quelle di politici, giornalisti e giovani medici, ma anche vecchi e nuovi protagonisti della cultura locale, grazie al coinvolgimento di giovani professionisti per l’allestimento e la parte digitale.

Ente promotore:

Associazione Ludodramma

via Commerciale 47
Trieste
34135 TS

sostieni questo progetto